TESTO UNICO PER LA SICUREZZA 81/2008 e s.m.i.

D. Lgs. 9 Aprile 2008, n. 81

Il 15 maggio 2008 è entrato in vigore il decreto legge 81/2008, definito comunemente ”Testo Unico della Sicurezza”, e successive modifiche D.L. del 3 agosto 2009 N° 106 (disposizioni integrative e correttive del D.L. che sostituisce e ingloba tutti i precedenti decreti in materia). Vi sono alcune parti del decreto che in particolare concernono l´uso di attrezzature quali i carrelli elevatori:

ALLEGATO VI  -  DISPOSIZIONI CONCERNENTI L’USO DELLE ATTREZZATURE DI LAVORO
3. DISPOSIZIONI CONCERNENTI L’USO DELLE ATTREZZATURE DI LAVORO CHE SERVONO A SOLLEVARE CARICHI
3.1 DISPOSIZIONI DI CARATTERE GENERALE

3.1.1 I mezzi di sollevamento e di trasporto devono essere scelti in modo da risultare appropriati, per quanto riguarda la sicurezza, alla natura, alla forma e al volume dei carichi al cui sollevamento e trasporto sono destinati, nonché alle condizioni d’impiego con particolare riguardo alle fasi di avviamento e di arresto.
3.1.2 Le funi e le catene debbono essere sottoposti a CONTROLLI TRIMESTRALI

ARTICOLO 71 - Obblighi del datore di lavoro
1. Il datore di lavoro mette a disposizione dei lavoratori attrezzature conformi ai requisiti di cui all´articolo precedente,idonee ai fini della salute e sicurezza e adeguate al lavoro da svolgere o adattate a tali scopi che devono essere utilizzate conformemente alle disposizioni legislative di recepimento delle direttive comunitarie.
2. All´atto della scelta delle attrezzature di lavoro, il datore di lavoro prende in considerazione:
a) le condizioni e le caratteristiche specifiche del lavoro da svolgere;
b) i rischi presenti nell´ambiente di lavoro;
c) i rischi derivanti dall´impiego delle attrezzature stesse;
d) i rischi derivanti da interferenze con le altre attrezzature gia´ in uso.
3. Il datore di lavoro, al fine di ridurre al minimo i rischi connessi all´uso delle attrezzature di lavoro e per impedire che dette attrezzature possano essere utilizzate per operazioni e secondo condizioni per le quali non sono adatte, adotta adeguate misure tecniche ed organizzative, tra le quali quelle dell´allegato VI.
4. Il datore di lavoro prende le misure necessarie affinche´:
a) le attrezzature di lavoro siano:
1) installate ed utilizzate in conformita´ alle istruzioni d´uso;

2) oggetto di idonea manutenzione al fine di garantire nel tempo la permanenza dei requisiti di sicurezza di cui all´articolo 70 e siano corredate, ove necessario, da apposite istruzioni d´uso e libretto di manutenzione;
3) assoggettate alle misure di aggiornamento dei requisiti minimi di sicurezza stabilite con specifico provvedimento
regolamentare adottato in relazione alle prescrizioni di cui all´articolo 18, comma 1, lettera z);
b) siano curati la tenuta e l´aggiornamento del registro di controllo delle attrezzature di lavoro per cui lo stesso e´ previsto.

Tra le novità introdotte dal decreto, l’articolo 72 sancisce alcuni obblighi rivolti ai noleggiatori ed ai concedenti in uso di attrezzature di lavoro senza conducente, tra le quali rientrano a pieno titolo i carrelli elevatori concessi in locazione. Al punto due del suddetto articolo viene indicato in particolare che il cliente ha l’obbligo di inviare alla società locatrice l’elenco dei lavoratori incaricati al loro uso e formati conformemente alle disposizioni di legge.


Di seguito il testo dell’art. 72 d.l. n. 81/08:

Art. 72. - Obblighi dei noleggiatori e dei concedenti in uso
1. Chiunque venda, noleggi o conceda in uso o locazione finanziaria attrezzature di lavoro di cui all’articolo 70, comma 2, deve attestare, sotto la propria responsabilità, che le stesse siano conformi, al momento della consegna a chi acquisti, riceva in uso, noleggio o locazione finanziaria, ai requisiti di sicurezza di cui all’ ALLEGATO V.
2.  Chiunque noleggi o conceda in uso ad un datore di lavoro attrezzature di lavoro senza conduttore deve, al momento della cessione, attestarne il buono stato di conservazione, manutenzione ed efficienza a fini di sicurezza. Dovrà altresì acquisire e conservare agli atti per tutta la durata del noleggio o della concessione dell’attrezzatura una dichiarazione del datore di lavoro che riporti l’indicazione del lavoratore o dei lavoratori incaricati del loro uso, i quali devono risultare formati conformemente alle disposizioni del presente titolo.